Bioetica e Costituzione.

Tomo I: Le scelte esistenziali di inizio-vita. Tomo II: Le scelte esistenziali di fine-vita.

Disponibile
Codice Prodotto
000002202
 
Anno di edizione
2012
Pagine
584
ISBN
9788814176364
Area di interesse
Professione
Materia
Civile
60,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'opera da' luogo ad un'analisi critica dei più diffusi orientamenti giurisprudenziali, e delle più accreditate ricostruzioni teoriche che hanno questi ultimi ad oggetto, con precipuo riferimento alle scelte della persona relative, rispettivamente, ad inizio - e - fine vita, per ciascuna delle quali soffermandosi sui diritti costituzionali coinvolti e sulle complesse operazioni di bilanciamento ad essi sottese. Una spiccata attenzione è prestata alle indicazioni offerte dalla giurisprudenza delle Corti europee, messe quindi a raffronto con quelle, assai varie ed articolate, risultanti dalla giurisprudenza di diritto interno, specie costituzionale, della quale ultima particolarmente si mettono a nudo talune oscillazioni e perduranti contraddizioni: caratteri, questi, solo in parte spiegabili in ragione delle non poche, gravi incoerenze e carenze esibite dalla legislazione. Il contributo si sforza, quindi, di fare chiarezza in seno al quadro vistosamente appannato delineato da teorie e prassi, le une e le altre segnate da molte incertezze, prospettando una lettura del dettato costituzionale che tenga conto dei molteplici interessi in gioco (ma, in special modo, della centralità della persona e delle sue "scelte"), nell¿intento di conseguire sintesi di ordine assiologico il più possibile equilibrate e coerenti. L'opera si chiude con talune notazioni riguardanti l'impatto che ogni disciplina legislativa delle "scelte esistenziali" è in grado di produrre al piano della forma di Stato e della forma di governo e, di riflesso, sulla stessa tenuta ed integrità della Costituzione.

Prodotti correlati