Romolo Caccavale fu Giuseppe.

Disponibile
Codice Prodotto
000012295
 
Anno di edizione
2003
Pagine
VIII - 190
ISBN
9788814099991
Area di interesse
Professione
Materia
Filosofia e teoria generale del diritto
14,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Una vicenda grottesca che viene presa a pretesto per uno scontro frontale fra giudici e politici sulla "cosa giudicata"; un regolamento di conti ad alto livello che si allarga a macchia d'olio; un groviglio di avvenimenti dove si insinuano i soliti personaggi ambigui pronti a trarre profitto da ogni rissa. Poi tutto si ricompone; accanto a vecchi tasselli del mosaico ce ne sono degli altri; chi ne esce con le ossa rotte, ovviamente, è solo il barbone Romolo Caccavale. Romolo Caccavale fu Giuseppe, oltre che una satira di costume sottile e vivace, è una metafora pensosa sul formalismo esasperato che spesso si traduce in meccanismo perverso, inarrestabile, che stritola senza scampo chiunque per caso incappi nei suoi ingranaggi.

Prodotti correlati