Codice della professione di psicologo.

Con il commento della giurisprudenza. Aggiornato al 31 dicembre 1998. Presentazione di Adriano Ossicini e Luigi Ranzato.

Disponibile
Codice Prodotto
000037429
 
Anno di edizione
1999
Pagine
XXII - 454
ISBN
9788814072253
Area di interesse
Professione
Materia
Amministrativo, Sanita'
Prezzo speciale 26,99 € Prezzo normale 28,41 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

A dieci anni di distanza dall'istituzione dell'ordinamento della professione di psicologo (Legge 56/89), il Codice si propone di mettere ordine in una materia che sin dall'inizio si presentava complicata e contraddittoria e che oggi è resa ancora più complessa dalla collocazione di una parte rilevante della professione nell'ambito del diritto amministrativo, da alcuni anni sottoposto, com'è noto, ad un profondo processo di revisione. Peraltro, la professione di psicologo necessitava di un riconoscimento pubblico che la collocasse a pieno titolo fra le altre professioni liberali, e in questi dieci anni di applicazione, da parte degli organi governativi, degli Ordini professionali e della Magistratura, si è venuto configurando per essa un più specifico contesto normativo e giurisprudenziale - ambedue rappresentati nel Codice - che rappresentano un patrimonio di conoscenze, di modelli e di valori destinati a caratterizzare i suoi scenari giuridici e culturali futuri.

Prodotti correlati