L'acquisizione e l'utilizzo di immobili da parte della P.A.

Espropriazione per pubblica utilita' e strumenti alternativi. Scopri all'interno del volume come attivare la versione digitale. Per saperne di piu: www.bibliotecavolumi.giuffre.it.

Disponibile
Codice Prodotto
000057240
 
Anno di edizione
2012
Pagine
XIV - 388
ISBN
9788814163562
Area di interesse
Professione
Materia
Amministrativo
35,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Nell'affrontare il tema dell'utilizzo e dell'acquisizione di beni immobili da parte della P.A., l'opera riserva ampio spazio all'istituto dell'espropriazione per pubblica utilità, esaminato in tutti i suoi profili, sia di ordine sostanziale che procedurale. La trattazione dei vari passaggi della procedura ablativa è arricchita da costanti richiami alla più recente giurisprudenza di merito, di legittimità e costituzionale, alla normativa regionale di volta in volta intervenuta, nonché dall'esame di casi pratici, ritenuto particolarmente utile agli operatori di settore. Uno spazio particolare è riservato agli effetti delle sentenze della Corte Costituzionale 181/2011 e 338/2011 in tema di valore agricolo medio e dichiarazione ICI nonché all'esame dell'istituto dell'acquisizione di immobili illegittimamente occupati dalla P.A. di cui all'art. 42-bis d.P.R. 327/2001. L'opera analizza inoltre altri istituti funzionali all'acquisizione di beni immobili da parte della P.A., quali l'usucapione, la dicatio ad patriam, le servitù di uso pubblico da tempo immemorabile, nonché strumenti specifici di acquisizione della titolarità di strade e piazze.

Prodotti correlati