Nazione Democrazia Stato.

Zanichelli e Arangio-Ruiz.

Disponibile
Codice Prodotto
000057693
 
Anno di edizione
2009
Pagine
XII - 632
ISBN
9788814146381
Area di interesse
Professione
Materia
Costituzionale
65,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il saggio indaga su nazione e democrazia nella giuspubblicistica liberale dagli anni Ottanta dell'Ottocento allo scoppio della prima guerra mondiale - un lasso temporale ricompreso tra due riforme elettorali, tali ciascuna da pressoché triplicare il numero degli elettori - sì da scandagliare, del costituzionalismo liberale, le intuizioni come i ritardi, in breve il travaglio innanzi alle trasformazioni che investivano lo Stato edificato nell'età risorgimentale, sospinto sul cammino della democratizzazione. Se emergerà, nel corso dell'esposizione, una storia costituzionale 'attraverso' le storie costituzionali di Zanichelli ed Arangio-Ruiz (spettatore, quest'ultimo, anche dell'avvento del fascismo) l'intenzione del saggio risiede in una considerazione d'insieme della loro ricerca, onde coglierne profili condivisi con la riflessione nella quale fu impegnato il costituzionalismo liberale, nel trentennio in cui si svolse una faticosa, contraddittoria ma pur operante evoluzione dello Stato liberale in Stato democratico.

Prodotti correlati