Corso di diritto amministrativo.

Profili sostanziali e processuali. Due tomi. Quinta edizione.

Non Disponibile
Codice Prodotto
000084378
 
Anno di edizione
2008
Pagine
LVI - 2684
ISBN
9788814147050
Disponibilità
volume fuori catalogo
Area di interesse
Professione
Materia
Amministrativo
185,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Dall'inizio degli anni 90 il diritto amministrativo è stato interessato da un processo di trasformazione ancora in atto. Si pensi alla previsione in tema di giurisdizione amministrativa esclusiva contenuta nell'art. 4 d.l. n. 90/2008 relativamente alle controversie riguardanti la complessiva azione di gestione dei rifiuti, giurisdizione estesa alle controversie relative ai "diritti costituzionalmente tutelati", ovvero alla analoga previsione contenuta nell'art. 18 ddl governativo del 18 giugno 2008 (avente ad oggetto "misure per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria") con riguardo alle controversie in tema di energia. Dette previsioni normative vanno armonizzate con i principi affermati dalla Consulta nelle sentenze n. 204/2004 e n. 191/2006, sentenze che forniscono al legislatore ordinario le linee guida fondamentali la cui osservanza pone al riparo le nuove materie di giurisdizione amministrativa esclusiva da censure di incostituzionalità per contrasto con l'art. 103 Cost. In questa edizione si segnalano, inoltre, le novità derivanti dalla introduzione del codice dei contratti pubblici di cui al d.lgs. n. 163/2006, che recepisce le direttive comunitarie n. 17 e 18/2004 codificando tutto il diritto dei contratti pubblici in un unico testo normativo relativo a lavori, servizi e forniture; il codice dell'ambiente di cui al d.lgs. n. 152/2006, la giurisprudenza formatasi sulla scia delle novelle legislative del 2005 (legge n. 15 e legge n. 80), i principi contenuti nella direttiva ricorsi n. 66/2007 la cui futura attuazione in sede di legge comunitaria dovrebbe innovare radicalmente i rapporti tra annullamento della aggiudicazione e sorte del contratto. Inoltre, le Supreme giurisdizioni si sono cimentate sulle novità legislative di maggior rilievo: la storica Adunanza Plenaria n. 12/2007 sulla pregiudiziale amministrativa; la decisione n. 1/2008 dell'Adunanza Plenaria sulla tematica dell'in house che contiene una summa relativa ai principi comunitari di diritto giurisprudenziale che regolano la materia; in tema di accesso si è espressa la recente Adunanza Plenaria n. 11/2007. L'opera, inoltre, segnala la massiccia ingerenza del diritto comunitario sul diritto nazionale, che sarà ancora più incisiva se entrerà in vigore il nuovo Trattato di Lisbona del 2007. In questa Sezione il fenomeno viene analizzato sotto molteplici angolazioni.

Prodotti correlati