Il pubblico impiego non privatizzato.

Volume I - Magistrati e Avvocati dello Stato. Di Luigi Caso.

Disponibile
Codice Prodotto
000084380
 
Anno di edizione
2007
Pagine
XXXI - 698
ISBN
9788814126161
Professione
Materia
Lavoro: previdenza e sindacale, Amministrativo
60,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

La ricca produzione dottrinale sul pubblico impiego ha sistematicamente trascurato le carriere sottratte alla privatizzazione, ovvero quelle attualmente indicate nell'art. 3 del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165, le cui controversie restano devolute al giudice amministrativo. Una più adeguata riflessione sistematica su tali carriere va tuttavia oggi effettuata, anche in considerazione di fondamentali e recenti sopravvenienze normative che hanno profondamente innovato l'accesso, lo sviluppo di carriera e lo status giuridico del personale non depubblicizzato: si pensi alla riforma dell'ordinamento giudiziario (approvata a luglio 2007), delle carriere prefettizie e diplomatiche, ai mutamenti della carriera universitaria, agli stravolgimenti profondi che hanno toccato il dicastero Difesa ed il personale militare. A ciò si aggiunga che le carriere presso alcuni prestigiosi organi costituzionali (Camera, Senato, Presidenza della Repubblica, Corte costituzionale) sono state raramente studiate in dettaglio, oltre che per la richiamata disattenzione dottrinale, anche per un probabile riserbo che caratterizza il relativo selezionato personale. Il Trattato, frutto di un pluriennale attento lavoro di reperimento delle molteplici fonti, della ricca giurisprudenza e della dottrina, intende offrire a studiosi, magistrati e avvocati un quadro, puntuale ed aggiornato, su tutti i profili lavoristici della carriere pubbliche non privatizzate: dall'ingresso nei rispettivi ruoli sino alla cessazione dal servizio, vagliando tutte le questioni gestionali, assai peculiari, dei rispettivi rapporti di lavoro.
Collaboratore Volume: Caso Luigi

Prodotti correlati