Tecnologie per la giustizia.

I successi e le false promesse dell'e-justice. Prefazione di Giuseppe Di Federico.

Disponibile
Codice Prodotto
000085200
 
Anno di edizione
2006
Pagine
X - 282
ISBN
9788814130601
Area di interesse
Professione
Materia
Informatica giuridica
30,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'opera si basa su una pluriennale attività di ricerca che l'Istituto di Ricerca sui Sistemi Giudiziari del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IRSIG-CNR) ha condotto sull'utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) nell'amministrazione giudiziaria italiana e in quella di altri paesi. In particolare, dal 1999 l'IRSIG-CNR ha promosso, condotto e coordinato diversi progetti di ricerca internazionali finanziati dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Grotius (oggi Agis) sull'utilizzo delle tecnologie informatiche con particolare riferimento ai sistemi giudiziari europei. Inoltre, l'IRSIG-CNR ha ottenuto due finanziamenti del Ministero dell'istruzione, dell'università e ricerca per i progetti "Tecnologie dell'informazione e della comunicazione per la giustizia" e "Electronic filing ed interscambio di documenti giudiziari in Europa, applicazioni, politiche, tendenze", nell'ambito dei Fondi integrativi per la ricerca di base (FIRB). Il volume presenta una parte dei risultati dell'attività di ricerca attraverso due contributi dei curatori e sette case study sull'utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione in altrettante amministrazioni giudiziarie. Sei di questi sono "storie di successo" e vengono qui proposte per essere confrontate con il settimo caso, quello italiano, cui è dedicato un particolare approfondimento. Dei casi considerati, quattro riguardano paesi europei, e cioè l'Austria, la Finlandia, l'Inghilterra e il Galles, la Norvegia, mentre due si riferiscono a paesi extraeuropei, Australia e Singapore, fra i più evoluti nell'utilizzo delle tecnologie in ambito giudiziario.

Prodotti correlati