Praesumitur seducta.

Onesta e consenso femminile nella cultura moderna.

Disponibile
Codice Prodotto
000096645
 
Anno di edizione
1999
Pagine
426
ISBN
9788814077302
Area di interesse
Materia
Storia del diritto
26,86 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il lavoro analizza, in un'ottica di lungo periodo, le ricostruzioni giuridiche del consenso femminile nel periodo moderno. Chiave di lettura è la persuasio, la seduzione: spazio giuridico utilizzato per trasformare realtà in apparenza, per far scomparire il consenso, per ricondurre un consenso femminile ritenuto libero e deviante all'ordine. Lo studio fa emergere come il richiamo dei giuristi al libero consenso delle donne sia utilizzato nel corso dell'Ottocento (e in gran parte del Novecento) per negare le protezioni giuridiche "antiche", senza essere in grado di introdurre nuove forme di protezione per la persona.

Prodotti correlati