Il danno da perdita di chance.

Seconda edizione.

Disponibile
Codice Prodotto
000104343
 
Anno di edizione
2010
Pagine
VII - 262
ISBN
9788814158926
Professione
Materia
Civile, Obbligazioni e contratti, Responsabilita' civile e assicurazioni
23,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

La seconda edizione del volume inquadra il danno da perdita di chance alla luce delle sentenze delle Sezioni Unite del novembre 2008, collocandolo nell'alveo del danno non patrimoniale, individuandone gli oneri probatori, con riguardo al principio del c.d."danno conseguenza", e i criteri risarcitori di un pregiudizio futuro solo presunto. La peculiarità di tale voce di danno, che si è affacciata alla ribalta del sistema risarcitorio da non molto tempo, consiste, infatti, nella possibilità di risarcire un danno futuro e incerto (ma probabile), indipendentemente dall'avverarsi del pregiudizio, essendo oggetto del risarcimento la chance perduta e non il danno effettivo. Trattasi di un danno "mutante", potendo, a seconda delle fattispecie, assumere valenza, oltre che non patrimoniale (es: perdita di chance de survivre), anche patrimoniale (es: nel rapporto di lavoro), contrattuale o extracontrattuale. L'opera evidenzia tutte le voci di chance perduta, di natura reddituale, patrimoniale, contrattuale e aquiliana, fornendo al lettore le chiavi di lettura per individuare i relativi pregiudizi risarcibili.

Prodotti correlati