Rapporti tra Pubblico Ministero, Polizia Giudiziaria e difensore nelle indagini preliminari

Attiva la versione digitale su www.bibliotecavolumi.giuffre.it

Disponibile
Codice Prodotto
000165430
 
Anno di edizione
2013
Pagine
XX - 236
ISBN
9788814185151
Area di interesse
Professione
Materia
Processo penale
Prezzo speciale 25,65 € Prezzo normale 27,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'opera, arricchita dai più recenti riferimenti normativi e giurisprudenziali, presenta un quadro preciso e completo dei vari soggetti coinvolti nell'azione penale, delineando un impianto in forte sinergia, secondo il rispetto dei principi dell'obbligatorietà dell'azione penale, della disponibilità diretta e dipendenza funzionale della Polizia Giudiziaria nei confronti dell'Autorità Giudiziaria e dedicando ampia disamina anche al ruolo del difensore, parte in posizione di parità con il P.M.. Gli Autori, dall'angolazione privilegiata di chi ha affrontato nel corso delle rispettive esperienze professionali di magistrato e di ufficiale di Polizia Giudiziaria le tematiche oggetto dell'opera, forniscono un'analisi delle questioni che si incontrano abitualmente nell'attività operativa, rappresentandone anche i modelli degli atti più importanti e frequenti. Particolarmente apprezzabile nel volume risulta essere lo studio degli atti che il P.M. compie personalmente e di quelli delegabili, nonché la disamina della questione di assoluta attualità relativa alle intercettazioni telefoniche, ambientali e del traffico telematico, anche con riguardo ai membri del parlamento.

Prodotti correlati