Ius variandi bancario.

Sviluppi normativi e di diritto applicato.

Disponibile
Codice Prodotto
000171007
 
Anno di edizione
2012
Pagine
XVIII - 266
ISBN
9788814173523
Professione
Materia
Banche e finanze
31,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

La figura del ius variandi dei contratti bancari, ormai da tempo entrata nel nostro ordinamento (art. 6, l. 17 febbraio 1992, n.154, poi confluito nell'art. 118 del T.u.b.), sta oggi vivendo una stagione di particolare effervescenza. Dal 2006 il legislatore è tornato numerose volte in argomento, finendo col dar vita ad una pluralità di serie normative di ius variandi fra loro comunque non ben coordinate. Un¿altra ragione rilevante della crescita di interesse per la materia ha avuto, poi, l'Arbitro Bancario Finanziario, che, nei suoi primi due anni di vita, se ne occupato in un cospicuo numero di pronunce (secondo quanto risulta dal sito ufficiale del medesimo). E molto di recente la figura del ius variandi bancario è venuta a risvegliarsi pure nella giurisprudenza ordinaria (anche grazie alla nuova azione di classe ex art. 140 bis cod. cons.), lasciando ipotizzare per il futuro lo sviluppo di uno stimolante dialogo in materia fra giudici e ABF. Sulla scia di tale fermento, è nata l'idea di questo volume, per riflettere, in particolare, sugli sviluppi normativi e di diritto applicato che, appunto, il ius variandi sta vivendo in questi anni.

Prodotti correlati