Diritto comunitario e diritto penale interno.

Guida alla prassi giurisprudenziale.

Disponibile
Codice Prodotto
000189500
 
Anno di edizione
2007
Pagine
XXI - 484
ISBN
9788814126833
Professione
Materia
Penale, Comunita' europee e unione europea
39,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'opera offre una lettura sistematica delle applicazioni giurisprudenziali delle norme comunitarie alla materia del diritto penale interno, illustrando l'ormai ampia casistica in argomento a partire dalle tradizionali aree di interferenza costituite dai reati di contrabbando e dalle frodi alimentari, per passare attraverso le decisioni in materia di reati ambientali, proprietà industriale, reati societari, "market abuse", giochi d'azzardo e scommesse, immigrazione, libero esercizio delle professioni fino ai temi più innovativi costituiti dall'incidenza delle regole e delle norme tecniche (CEN, ISO e UNI) sul diritto penale, alla cittadinanza europea, al rilievo delle sentenze della Corte di Giustizia sull'interpretazione del diritto processuale interno e ai nuovi temi dei reati transnazionali e del terrorismo internazionale. Il volume fornisce, inoltre, un quadro della normativa e degli strumenti teorici utilizzati in materia e analizza gli schemi argomentativi più utilizzati dalla prassi. Offre, infine, una ricostruzione unitaria del fenomeno che dia conto delle profonde trasformazioni in corso nel diritto penale, dovute al sempre più frequente e pregnante utilizzo di fonti comunitarie, con il supporto di un'appendice relativa alla giurisprudenza interna sia di merito sia di cassazione.

Prodotti correlati