La buona fede e l'abuso del diritto.

Principi, fattispecie e casistica.

Disponibile
Codice Prodotto
000191905
 
Anno di edizione
2010
Pagine
XV - 534
ISBN
9788814159916
Professione
Materia
Civile, Processo civile, Obbligazioni e contratti
42,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L¿opera fornisce una ricognizione completa e ragionata dei principi elaborati dalla più recente giurisprudenza, di legittimità e di merito, in materia di dovere di buona fede e di divieto di abuso del diritto, attraverso una panoramica trasversale ed approfondita sulla concreta operatività riconosciuta a tali precetti nell¿attuale ¿diritto vivente¿, anche alla luce del dovere costituzionale di solidarietà e del principio del giusto processo. Il volume esamina ¿ con un taglio casistico arricchito dal richiamo ai più importanti contributi dottrinali ¿ la portata e gli effetti che la giurisprudenza attribuisce al principio della buona fede e al divieto di abuso del diritto, non solo in ambito contrattuale (nella formazione, interpretazione ed esecuzione del contratto in generale e delle singole fattispecie negoziali più rilevanti), ma anche nelle relazioni extracontrattuali di diritto privato e nei rapporti processuali, con un approfondimento particolare - a tale ultimo riguardo - delle nuove sanzioni dell¿abuso del processo introdotte dalla legge 18 giugno 2009, n. 69.
Direttore Collana: Ciro Riviezzo

Prodotti correlati