Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Le norme, l'interpretazione e la prassi.

Non Disponibile
Codice Prodotto
000193304
 
Anno di edizione
2011
Pagine
X - 412
ISBN
9788814163272
Disponibilità
volume fuori catalogo
Area di interesse
Professione
Materia
Lavoro: previdenza e sindacale
40,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

A tre anni di distanza dall'entrata in vigore del D. Lgs. n. 81 del 2008 e a due dalle correzioni/integrazioni apportate dal D. Lgs. n. 106 del 2009, si avverte l'esigenza di una lettura compiuta e sistematica della normativa di un testo di legge ormai comunemente indicato come Testo Unico della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il volume, danno ampio spazio a profili di carattere e rilevanza operativa e riportando, di volta in volta, le indicazioni fornite sui diversi temi sia dalla magistratura, sia dagli organi amministrativi competenti (in primis Ministero del lavoro e Inail) affronta tutte le problematiche interpretative ed applicative della nuova disciplina, con particolare riguardo alle norme di cui al titolo I. Vengono approfonditi gli aspetti relativi alle responsabilità ed alle posizioni di garanzia riferibili ai diversi attori della sicurezza (datore di lavoro, dirigenti, preposti, medico competente, RSPP, lavoratori e soggetti esterni), alle problematiche legate all¿ambito di applicazione dell'intera normativa, al sistema delle azioni pubbliche, alla delega di funzioni, agli istituti della formazione, dell'informazione e dell'addestramento, alle novità in tema di responsabilità amministrativa degli enti e ai c.d. modelli di organizzazione e di gestione, al ruolo dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza e, infine, all¿apparato sanzionatorio. Una particolare attenzione è dedicata alle tematiche emergenti e nuove quali: il rischio da stress lavoro-correlato, i rischi particolari, quali il rischio legato alle attività di lavoro a distanza (telelavoro), e quelli connessi ad attività che espongono il lavoratore ad azioni criminose di terzi (c.d. rischio rapina), nonché i rischi legati alle differenze di genere, alle tipologie contrattuali utilizzate, etc.

Prodotti correlati