Dell'azienda.

Manuale e applicazioni pratiche dalle lezioni di Guido Capozzi.

Verifica disponibilità
Codice Prodotto
000197660
 
Anno di edizione
2006
Pagine
XVII - 658
ISBN
9788814132483
Disponibilità
volume fuori catalogo
Materia
Societa'
Professione
Prezzo speciale 51,30 € Prezzo normale 54,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'opera, lungi dal perseguire posizioni originali, cerca di offrire un quadro, il più aggiornato possibile, degli studi e della giurisprudenza sull'azienda, secondo una precisa sistematica espositiva. Nei capitoli iniziali, dopo un'introduzione di carattere generale sulle principali teorie concernenti la natura giuridica e il problema degli elementi costitutivi dell'azienda, si analizzano le singole disposizioni dedicate dal codice all'istituto (artt. 2555-2560; 2112), al fine di evidenziare i problemi interpretativi che esse hanno sollevato, nonché le risposte date a tali problemi della dottrina e giurisprudenza. Nei capitoli successivi si procede alla disamina delle caratteristiche e delle particolarità dei principali atti e negozi giuridici che possono interessare l'azienda (cessione dell' azienda, in tutte le sue forme principali; conferimento in società; donazione; assoggettamento a sequestro e a pegno; costituzione di usufrutto; affitto). Accanto al ricorso ad un preciso ordine espositivo, si è dato adeguato spazio a disposizioni riguardanti la disciplina dell'azienda intesa in senso lato, contenute in leggi speciali, soprattutto di recente emanazione (esemplificando: D.Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30, c.d. 'Codice della proprietà industriale'; D.Lgs. 2 febbraio 2001, n. 18 e D.Lgs. 10 settembre 2003 n. 276, c.d. "Riforma Biagi"; L. 14 febbraio 2006, n. 55, sul "Patto di famiglia"; D.Lgs. 9 gennaio 2006, n. 5, di riforma della Legge fallimentare). La trattazione teorica, infine, è accompagnata da un'articolata casistica, volta ad offrire esemplificazioni dei modi di concreta applicazione della disciplina e, al contempo, delle modalità di redazione dei principali atti concernenti gli istituti trattati. Nello sviluppo di tale casistica si è altresì tenuto conto, quando necessario, della normativa in tema di plusvalenze e formalità relative alle cessioni immobiliari (art. 1, commi 495-498, L. 23 dicembre 2005, n. 266 e D.L. 4 luglio 2006, n. 223, convertito con modificazioni nella L. 4 agosto 2006, n. 248).

Prodotti correlati