Analogia e interpretazione estensiva nell'ordinamento giuridico.

Disponibile
Codice Prodotto
000206453
 
Anno di edizione
2003
Pagine
XIII - 308
ISBN
9788814107511
Area di interesse
Materia
Filosofia e teoria generale del diritto
20,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Muovendo dall'esame delle contraddizioni cui perviene l'indebita equiparazione fra analogia ed interpretazione estensiva, ricavate attraverso l'esame di numerosi calsi giurisprudenziali eclatanti, il saggio si pone controcorrente nel panorama della dottrina dominante, individuando le aporie dell'equiparazione fr i due canoni ermeneutici giungendo anche a proporre un principio di criterio discretivo che, pur tenendo conto delle riflessioni teoriche del dibattito internazionale (ma soprattutto tedesco e statunitense), risulti anche spendibile nell'esperienza giuridica quotidiana. Il volume muove dall'esame delle difficoltà conseguenti alla tradizionale equivalenza tra analogia ed interpretazione estensiva che domina il panorama delle fonti normative negli ultimi sessant'anni, ad onta del preciso disposto legislativo. Quindi, ricostruendo tesi ed obiezioni succedutesi negli ultimi decenni, perviene ad una proposta di distinzione operativa fondata sui due elementi del problema che ha originato la norma e dello scopo da essa perseguito.

Prodotti correlati