Dell'usucapione

Artt. 1158-1167 Per saperne di piu: www.bibliotecavolumi.giuffre.it

Disponibile
Codice Prodotto
000216705
 
Anno di edizione
2013
Pagine
XVI - 290
ISBN
9788814187315
Professione
Materia
Civile, Obbligazioni e contratti
32,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il volume è dedicato, previo breve excursus storico, al commento delle norme che il codice civile vigente detta in relazione all'istituto dell'usucapione, peculiare modo di acquisto a titolo originario della proprietà e dei diritti reali di godimento sui beni. L'opera analizza la disciplina dedicata alla citata fattispecie, soffermandosi in particolar modo sull'effetto acquisitivo, sui profili processuali della materia, sull'usucapio libertatis, sul problema della retroattività dell'acquisto del diritto, sui requisiti del valido possesso ad usucapionem. Rilevanza peculiare, nel corpo della trattazione, è stata altresì data all'individuazione dei soggetti legittimati ad usucapire, dei beni e dei diritti usucapibili e all'identificazione dei titoli idonei al fine della produzione dell'usucapione abbreviata. Per ogni singola norma dedicata all'usucapione si è poi fornito un commento critico che fosse anche il più possibile esaustivo circa le posizioni espresse dalla dottrina sulle singole questioni trattate e, contestualmente, si è dato atto del correlato formante giurisprudenziale, informando così il lettore degli intendimenti espressi su ogni singolo aspetto controverso dal giudice di legittimità
Direttore Collana: Francesco Donato Busnelli

Prodotti correlati