Edilizia, pianificazione, urbanistica, espropriazione.

Percorsi giurisprudenziali.

Non Disponibile
Codice Prodotto
000221347
 
Anno di edizione
2007
Pagine
XIII - 378
ISBN
9788814128233
Area di interesse
Professione
Materia
Edilizia e urbanistica
43,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'elaborazione di un testo, sostanziale e processuale, in materia di edilizia, urbanistica ed espropriazione mira ad evidenziare i legami esistenti tra tali discipline, talvolta celati da una normativa tumultuosa che avrebbe richiesto un migliore coordinamento tra i testi legislativi. Quanto al metodo, si vuole facilitare l'operatore del diritto con una raccolta organica e ragionata dei provvedimenti dei giudici amministrativi, civili e anche penali (a cui si deve una ricca produzione in materia edilizia), sia di merito che di legittimità, suddivisi in orientamenti conformi e difformi, con specifica indicazione, all'interno di essi, delle tesi minoritarie e isolate. L'opera prende le mosse dalla disciplina dell'edilizia, scandagliandone dapprima le nozioni fondamentali (attività libera, interventi subordinati al permesso di costruire e alla denuncia di inizio attività), poi, gli aspetti procedimentali e processuali (con una particolare attenzione ai profili di giurisdizione); segue la trattazione dell'espropriazione e della più generale tematica della pianificazione urbanistica (piano regolatore generale, piani particolareggiati e di lottizzazione). Vengono analizzati i rapporti tra le discipline vigenti e quelle previgenti, con la precipua finalità, da un lato, di evidenziare le novità introdotte e l'impatto sotto il profilo pratico, dall'altro, di risolvere le questioni di diritto intertemporale. La ricca casistica, posta al termine di ogni paragrafo, facilita ulteriormente l'assimilazione dei contenuti di discipline connotate da un elevato tecnicismo.

Prodotti correlati