La memorizzazione locale sembra essere disabilitato nel tuo browser.
Per la migliore esperienza sul nostro sito, assicurati di attivare la memorizzazione locale nel tuo browser.

Le violenze psicologiche nel mondo del lavoro.

Un'analisi sociologico-giuridica del fenomeno mobbing.

Disponibile
Codice Prodotto
000236754
 
Anno di edizione
2009
Pagine
XIV - 204
ISBN
9788814146626
Materia
Lavoro: previdenza e sindacale
Professione
Prezzo speciale 19,95 € Prezzo normale 21,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il testo rivolge la propria attenzione al delinearsi di un insieme inquietante ed eterogeneo, molto spesso sommerso, di vere e proprie angherie psicologiche. Gli attacchi alla reputazione, le strategie comunicative ostili, le pratiche di esclusione dalla comunità aziendale di un lavoratore concorrono a delineare un quadro dove l'obiettivo è in primo luogo offendere la dignità del lavoratore che ne è vittima e in secondo luogo instaurare delle regole e dei meccanismi di leadership violenti e prevaricatori. Cercare di indagarne i confini, le caratteristiche, le problematiche e tratteggiare delle possibili soluzioni è lo scopo primario del testo.

Prodotti correlati