Inchieste marittime e investigazioni tecniche.

Disponibile
Codice Prodotto
000248473
 
Anno di edizione
2012
Pagine
X - 250
ISBN
9788814175404
Area di interesse
Professione
Materia
Ambiente e beni culturali
25,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il contributo che la conoscenza delle dinamiche di eventi di danno (o di pericolo) è in grado di assicurare allo sviluppo della normativa sulla sicurezza marittima è a fondamento delle più recenti misure adottate dalla comunità internazionale e dal legislatore comunitario per definire un regime armonizzato delle attività di inchiesta sui sinistri e gli incidenti in mare. In particolare, la direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio, del 28 maggio 2009, n. 18, attuata nel nostro ordinamento con d.lgs. n. 165 del 6 settembre 2011, delinea un procedimento di accertamento di cui è accentuata la connotazione tecnica, in considerazione sia dell¿importanza assunta dal progresso tecnologico nella definizione del rischio inerente alla navigazione, sia dell'inadeguatezza, allo scopo, delle inchieste volte alla esclusiva ricerca di responsabilità individuali. Conformandosi agli obiettivi imposti dal diritto comunitario, il legislatore interno non ha inteso abrogare la più datata disciplina sulle procedure di inchiesta, sommaria e formale, già recata dal codice della navigazione, con l'effetto di presentare all¿attenzione dell'interprete due procedimenti tipizzati, di competenza della pubblica amministrazione, che insistono su fattispecie di certo largamente assimilabili. In tale quadro, l'A. affronta, nel primo e nel secondo capitolo, rispettivamente, il regime di diritto internazionale e quello comunitario; nel terzo e quarto approfondisce la disciplina del codice della navigazione sulle inchieste sommarie e formali, procedendo ad una rilettura della stessa alla luce dei risultati interpretativi acquisiti dall¿esame del diritto internazionale e comunitario ed in funzione delle novità legislative apportate alla materia dal d.lgs. n. 165/2011. Il capitolo conclusivo, incentrato sulle considerazioni di sintesi inerenti alla struttura ed ai caratteri dei diversi procedimenti, propone una qualificazione unitaria di inchieste ed investigazioni tecniche in base ai comuni risultati ai quali sono orientate le procedure.

Prodotti correlati