La Costituzione tra elasticita e rottura.

Disponibile
Codice Prodotto
000266047
 
Anno di edizione
2011
Pagine
VIII - 186
ISBN
9788814154843
Area di interesse
Professione
Materia
Costituzionale
18,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

In questo volume si cerca di affrontare alcuni specifici aspetti delle vicende italiane, con un taglio che integra, nella prospettiva della storia costituzionale, la storia della stessa Costituzione repubblicana. In esso si cerca di mettere in evidenza soprattutto come nel nostro ordinamento non si sia mai avuto un vero Stato dei partiti, ma viceversa un particolare tipo di partitocrazia sregolata, che ha continuato a persistere, in forme peculiari, anche quando le formazioni politiche presenti nel sistema prima del 1992- 93 sono scomparse nella crisi di regime. Il crollo del tradizionale sistema dei partiti, che aveva dato vita al patto costituzionale del 1948, ha comportato nel tempo lo scivolamento verso una forma di democrazia non partecipata, meramente elettorale e basata, da un lato, su istanze plebiscitarie e carismatiche, dall'altro su forme di accentramento burocratico, che ne hanno attenuato progressivamente (ed in modo pericoloso) valore e standard in un quadro di indebolimento della stessa coesione comunitaria e sociale, riflettendosi sugli stessi problemi strutturali dell'ordinamento. In questo specifico ambito appare evidente come lo stesso assetto della Costituzione italiana del 1948 risulti in crisi, cosicché la Carta costituzionale, dopo circa sessanta anni di vigenza, appare a dir poco 'snervata' e al limite della rottura materiale, nonostante essa si inserisca nell¿ambito del tessuto unitario del diritto costituzionale europeo e di questo formi un tassello parziale. Il dibattito sulla natura dell'ordinamento, che ha anche coinvolto i supremi organi costituzionali, rivela l'alternativa tra perlomeno due idee della rappresentanza democratica e dello stesso Stato sociale difficilmente conciliabili tra loro e con lo stesso parco valoriale rappresentato dal patto costituzionale.

Prodotti correlati