Dizionario di pensieri intorno al diritto.

Una introduzione su Salvatore Pugliatti e un lemmario di centocinquanta voci: da Ab immemorabili a Verita'.

Non Disponibile
Codice Prodotto
000268418
 
Anno di edizione
2012
Pagine
VIII - 302
ISBN
9788814175312
Area di interesse
Professione
Materia
Storia del diritto
36,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Del "Dizionario" questo specialissimo volume ha solo l'ordine alfabetico dei "Pensieri", che costituiscono la summa della raffinata esperienza giuridica maturata dall'Autore in oltre mezzo secolo, sia come magistrato che come docente universitario. Dei centocinquanta lemmi, quelli dedicati al mondo della giustizia trovano principale fonte nell'attività giurisdizionale, per molti anni esercitata da protagonista nel giudizio di legittimità e, negli ultimi cinque, al vertice supremo della Corte di cassazione, nonché come componente di diritto del C.S.M. (notevoli le voci: Avvocato; Carcere; Equità; Giurisdizione). Sono invece prevalentemente frutto dell'esperienza scientifica le voci dedicate: 1) alla teoria generale e alle dottrine generali del diritto civile (per esempio: Alterità; Buona fede; Cortesia); 2) alle categorie storico-dogmatiche (per esempio: Codice Napoleone; Corpus iuris civilis; Diritto comune); 3) al collegamento con altri rami del sapere (Medicina e diritto; Potere e sapere; Psicologia e diritto; Uomo e natura); 4) a problemi di palpitante attualità (Aborto; Ambiente e diritto; Locazione dell'utero; Trapianti). Sono soprattutto queste le voci in cui si rivela l'allievo ed emulo del grande Maestro Salvatore Pugliatti, uno dei sommi giuristi del secolo XX, del quale, nel capitolo introduttivo, è tracciata una toccante testimonianza. E', in conclusione, un libro che il giudice o l'avvocato potrà leggere con interesse; il giurista con profitto; lo storico del diritto con gradimento; l'uomo di cultura con diletto: tutti con curiosità intellettuale.

Prodotti correlati