I mezzi di prova nel processo civile

Formazione, acquisizione, integrazione Attiva la versione digitale su www.bibliotecavolumi.giuffre.it

Disponibile
Codice Prodotto
000269984
 
Autore
Anno di edizione
2013
Pagine
XIV - 676
ISBN
9788814185243
Area di interesse
Professione
Materia
Processo civile
75,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il volume illustra, secondo un appoccio moderno e problematico, l'articolata materia delle prove nei giudizi civili. Il capillare richiamo agli indirizzi, anche recentissimi, della giurisprudenza (soprattutto di legittimità) e agli orientamenti dottrinari maggiormente significativi risponde incisivamente all'obiettivo di fornire al professionista un proficuo strumento di stimolo e di riflessione, per affrontare e risolvere, nella pratica quotidiana, le più complesse questioni in tema di attività istruttoria e di diritto probatorio in genere. Il volume viene a costituire, in tal senso, una "bussola", utile ad orientarsi rapidamente nel contesto sovente intricato delle regole probatorie e dell'istruzione delle cause civili. La trattazione esamina tutti gli aspetti riguardanti la formazione della prova nel processo civile, per, poi, addentrarsi nell'analisi del "catalogo" delle prove tipiche. Di particolare rilievo è lo spazio riservato al documento informatico e ai profili critici messi in risalto dalla firma digitale e dalla trasmissione telematica degli atti mediante pec. L'indagine è estesa all'analisi dei mezzi di ricerca della prova , ai mezzi di prova atipici, alle tematiche relative alle prove illecite e alla disamina dei mezzi di istruzione preventiva, sia "tradizionali" (accertamento tecnico preventivo), che di più recente introduzione (consulenza tecnica ai fini della composizione della lite). Il volume si contraddistingue, infine, per un'ampia appendice di formule, che consentono al professionista di muoversi più agevolmente nel "cuore" del processo civile.
Autore: Salvo Leuzzi

Prodotti correlati