Il declino del diritto penale.

A cura di Luciano Eusebi.

Disponibile
Codice Prodotto
000283710
 
Anno di edizione
2005
Pagine
XX - 164
ISBN
9788814110924
Area di interesse
Professione
Materia
Penale
11,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Punire. Rispetto a una condotta illecita nulla viene dato di più per ovvio. Ma il modo in cui oggi si risponde alle condotte costituenti reato non è razionale, né umano. I saggi raccolti in questo volume, redatti dall'Autore, lo rendono palese con grande rigore intellettuale. Il significato dei suoi scritti, peraltro, va ben oltre. Essi, infatti, non si limitano alla denuncia, bensì indicano percorsi di riforma, quanto all'apparato sanzionatorio e alle strategie politico-criminali, ben precisi. Percorsi rispetto ai quali i progetti approntati nel nostro Paese in vista di un nuovo codice penale, e in particolare lo stesso progetto, nella sua prima stesura, dalla Commissione di nomina governativa che è attualmente al lavoro, restano molto lontani. Il volume, dunque, intende rappresentare un contributo, o addirittura un appello, alla riflessione, nell'ambito del dibattito in corso sulle norme che dovrebbero sostituire - col rischio di un semplice restyling - il codice Rocco.
Traduttore: Luciano Eusebi

Prodotti correlati