Codeterminare senza controllare.

La via futura delle assemblee elettive regionali.

Disponibile
Codice Prodotto
000287431
 
Anno di edizione
2010
Pagine
VIII - 360
ISBN
9788814153068
Area di interesse
Professione
Materia
Amministrativo, Costituzionale
37,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il punto di partenza del presente studio è la forma di governo regionale attraverso gli statuti ordinari entrati in vigore successivamente alla riforma costituzionale. I nuovi statuti non hanno introdotto significative innovazioni sul piano dei poteri spettanti all'esecutivo e al legislativo: non si assiste, infatti, a un regime di "separazione", ma piuttosto a un regime di "codeterminazione" nell'esercizio della funzione di governo. Assumendo a campione un consiglio regionale, precisamente quello della Toscana, nel volume si tenta di indagare come una certa "cultura politica" sia in grado di concretizzare gli esiti delle consultazioni, confermandone così la funzione di rilegittimazione democratica del consiglio, al fine di correggere eventuali "sviste" dell'esecutivo.

Prodotti correlati