Le autonomie locali fra Stato e Regioni.

Non Disponibile
Codice Prodotto
000296200
 
Anno di edizione
2002
Pagine
XIV - 226
ISBN
9788814097584
Area di interesse
Professione
Materia
Amministrativo
15,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'opera ricostruisce l'evoluzione della disciplina relativa ai rapporti tra Regioni ed enti locali. Il testo, dopo aver analizzato il sistema dei rapporti tra Stato, Regioni ed enti locali, così come veniva delineato nella Costituzione del 1948, illustra le principali tappe del lungo processo che ha portato progressivamente ad una rimodulazione di tali rapporti, passando da un sistema di separazione tra i diversi livelli di governo ad uno maggiormente improntato alla collaborazione e cooperazione tra gli stessi, come conseguenza anche di una più significativa valorizzazione delle autonomie. In particolare, vengono esaminati gli assetti dei rapporti tra Regioni ed enti locali che si sono venuti a delineare durante la prima fase del processo di regionalizzazione e, successivamente, a seguito della legge n. 142 del 1990, della riforma Bassanini e del Testo unico degli enti locali. Il lavoro, infine, si sofferma sull'analisi della riforma del Titolo V della Costituzione, la quale ridefinisce le relazioni tra i diversi enti: vengono compiute alcune riflessioni circa la portata innovativa della riforma e i possibili scenari futuri in merito all'assetto dei rapporti tra Stato, Regioni ed enti locali.

Prodotti correlati