Gli usi civici.

Non Disponibile
Codice Prodotto
000297494
 
Anno di edizione
2003
Pagine
XI - 354
ISBN
9788814096365
Disponibilità
volume fuori catalogo
Area di interesse
Professione
Materia
Civile
28,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'opera colma il vuoto lasciato dal pregevole lavoro di Romualdo Trifone, che aveva pubblicato nel Trattato di diritto civile e commerciale il corrispondente volume sugli usi civici nel 1963. Dopo tale lavoro la materia delle proprietà collettive civiche è stata interessata da due rilevanti novità: l'istituzione delle regioni a statuto ordinario, cui la materia in esame è stata attribuita nel 1977, e l'inclusione di detti beni tra quelli vincolati ai sensi della legge 8 agosto 1985, n. 431 (cd legge Galasso), con conseguente sviluppo della loro funzione di protezione ambientale. A queste novità si aggiunga la questione relativa alla sussistenza dei poteri d'ufficio del commissario regionale, che ha occupato le più alte magistrature del Paese per diversi anni, e l'evoluzione della giurisprudenza costituzionale in tema di tutela dell'ambiente con diretto riferimento ai beni di uso civico. Di tali profili l'opera fornisce un quadro aggiornatissimo, senza trascurare la genesi storica del fenomeno, imprescindibile in una materia che si è sviluppata attraverso consuetudini secolari, e che tra l'ottocento ed il novecento si è caratterizzata per un ampio dibattito, in Italia ed in Europa, sulla rilevanza economica, sociale e giuridica delle proprietà collettive e sull'esigenza di non impoverire ulteriormente le risorse naturali del territorio.
Direttore Collana: Piero Schlesinger

Prodotti correlati