La mediazione nel processo civile

Con un commento alla negoziazione assistita di cui al d.l. n. 132/2014

Disponibile
Codice Prodotto
000302275
 
Anno di edizione
2015
Pagine
XIV - 386
ISBN
9788814167195
Area di interesse
Professione
Materia
Processo civile
36,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Da tempo si parla di risoluzione alternativa delle controversie (o a.d.r.) per richiamare l'attenzione su istituti giuridici attraverso i quali è possibile raggiungere un obiettivo analogo a quello conseguibile nell'ambito del processo ordinario di cognizione, con un effetto simile o identico a quello della sentenza ed in un'ottica deflattiva del contenzioso giudiziario. È stata la legislazione più recente ad introdurre meccanismi alternativi rispetto alla giurisdizione ordinaria, attraverso una via pacifica e non autoritativa al processo per una soluzione amichevole del conflitto. Tra questi mezzi alternativi, il volume analizza la procedura di mediazione delle controversie civili e commerciali, introdotta dal d.lg. n. 28/2010 (fortemente innovato dal d.l. n. 69/2013), nei rapporti che l'istituto instaura col processo civile: ne vengono illustrati le materie oggetto di mediazione, le tipologie, le controversie escluse, il procedimento nel dettaglio ed i suoi costi. Viene inoltre approfondito l'istituto della negoziazione assistita da uno o più avvocati, introdotto dal d.l. n. 132/2014, contenente "misure urgenti" in tema di "degiurisdizionalizzazione". Non si tralascia, infine di fornire qualche cenno alla disciplina normativa di risoluzione extragiudiziaria delle controversie insorte tra professionista e consumatore, di cui agli artt. 141- 141 decies del d.lgs. n. 206/ 2005, come introdotta dal d.lgs. l. 6 agosto 2015, n. 130, entrato in vigore il 3 settembre scorso.

Prodotti correlati