Nell'officina dell'interprete.

La qualificazione del contratto nel diritto comune (secoli XIV-XVI).

Non Disponibile
Codice Prodotto
000303201
 
Anno di edizione
2012
Pagine
XIV - 488
ISBN
9788814173264
Area di interesse
Professione
Materia
Storia del diritto
40,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il volume affronta il tema della qualificazione del contratto nel diritto comune, focalizzando l¿attenzione sulle dinamiche instaurate dai giuristi medievali nell¿elaborazione e nell¿applicazione dei criteri che consentono di realizzare tale procedimento ermeneutico. Senza trascurare l¿importanza che a questi fini può assumere l¿aspetto letterale del contratto, l¿analisi si concentra soprattutto sui fondamentali parametri costituiti dalla natura e dalla sostanza del contratto, per mezzo dei quali è possibile cogliere come le parti abbiano voluto regolare i loro rapporti. Grazie a questi strumenti, si possono meglio comprendere anche le problematiche categorie dei contratti misti, dei contratti impropri e dei contratti innominati, nonché il funzionamento dell¿intero sistema contrattuale.

Prodotti correlati