Il minore nel processo

Disponibile
Codice Prodotto
000304180
 
Anno di edizione
2014
Pagine
XXIX - 796
ISBN
9788814167423
Area di interesse
Professione
Materia
Persone: famiglia e minori
100,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Deve ormai ritenersi acclarato in sede di giurisprudenza costituzionale e di legittimità, nonché di dottrina, che i minori, titolari di interessi preminenti in tutte le procedure che li riguardano, devono essere ivi considerati come centro autonomo di imputazione giuridica e che deve essere loro riconosciuta la qualità di parte non semplicemente e non soltanto in senso sostanziale, ma anche, unitamente, quella di parte in senso formale, pur non potendo direttamente agire o difendersi in giudizio, ma dovendo fruire a tal fine di un rappresentante, pressoché sempre da identificare con un curatore speciale, giusta il frequente ricorrere di situazioni di conflitto di interessi con gli esercenti la responsabilità genitoriale. Peraltro, essendosi constatato che tali principi, pur se ripetutamente affermati, non risultano puntualmente e in ogni caso attuati, nel volume - dopo l'esame dettagliato della vicenda dei minori nelle varie sedi processuali, sia civili che penali, anche alla luce delle novità normative introdotte dalla l. n. 219 del 2012 e dal d.lgs. n. 154 del 2013 - vengono date indicazioni sulle possibili soluzioni, sia sul piano processuale che su quello ordinamentale, per far sì che i principi medesimi siano effettivamente realizzati. L'opera, nella prima parte, si sofferma sull'evolversi della condizione giuridica del minore, con ampi cenni alla giurisprudenza in materia della Corte EDU, della Corte Costituzionale e della Corte Suprema di Cassazione, nonché, in termini di trattazione generale, sulla disciplina processuale dei procedimenti che riguardano i minori. A seguire, ogni volta con esposizione congiunta degli aspetti di diritto processuale e di diritto sostanziale, vengono analizzati i temi rilevanti, quali la filiazione, le azioni di stato, la responsabilità genitoriale, le procedure de potestate, le procedure di affidamento (anche a terzi) e di adozione dei minori, le procedure in tema di sottrazione internazionale dei medesimi, la testimonianza dei minori e il processo penale minorile. Apposito capitolo è dedicato al tema dell'ascolto.

Prodotti correlati