I rapporti Stato - Regioni nel nuovo titolo V.

Alla luce dell'interpretazione della Corte costituzionale.

Disponibile
Codice Prodotto
000328548
 
Anno di edizione
2007
Pagine
XX - 230
ISBN
9788814128103
Area di interesse
Professione
Materia
Costituzionale
21,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'opera intende offrire una ricostruzione sistematica dell'assetto dei "nuovi" rapporti tra Stato, Regioni ed Enti locali, notevolmente mutati in conseguenza della riforma del Titolo V, introdotta dalla legge cost. n. 3 del 2001. La presenza di numerose lacune, in una riforma varata con una certa "fretta" dal legislatore costituzionale, è stata causa di numerosi contenziosi, sorti tra lo Stato e le autonomie, che hanno indotto la Corte costituzionale a pronunciarsi in oltre 500 decisioni, dettando principi la cui conoscenza è indispensabile per poter ricostruire i confini tra le diverse materie costituzionali, attribuite alla potestà dei diversi soggetti dai quali, ai sensi del nuovo art. 114 Cost., è costituita la Repubblica. Tale attività è resa ardua dalla sostanziale natura "mobile" di detti confini, così come individuati dalla giurisprudenza costituzionale, a fronte della loro apparente rigidità, risultante dalla mera lettura delle nuove disposizioni costituzionali.

Prodotti correlati