Le azioni revocatorie nelle procedure concorsuali.

Attiva la versione digitale su www.bibliotecavolumi.giuffre.it

Disponibile
Codice Prodotto
000376835
 
Anno di edizione
2013
Pagine
XII - 196
ISBN
9788814185809
Professione
Materia
Fallimento e procedure concorsuali, Societa'
23,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

La "centralità" dell'azione revocatoria fallimentare assume, a tutt'oggi, rilevanza non solo per gli interessi economici in gioco ma anche, indirettamente, per come la sua considerazione è in grado di condizionare i comportamenti dei soggetti (le banche, i fornitori, i clienti, i potenziali partners industriali o finanziari), con i quali l¿imprenditore allaccia quotidianamente rapporti inerenti l¿esercizio dell¿impresa. Muovendo da un excursus sull'evoluzione dell'istituto della revocatoria, così come disciplinato nel codice civile, viene analizzata la cosiddetta revocatoria ordinaria in parallelo con la revocatoria fallimentare, quest¿ultima dalla sua originaria configurazione fino agli sviluppi delle teorie indennitaria ed antindennitaria per poi sfociare nella recente riforma, l. 7 agosto 2012, n. 134. Intervento riformatore che, incidendo, in particolare, sulla disciplina del concordato preventivo, degli accordi di ristrutturazione (art. 182-bis l. fall.) e dei piani di risanamento (art. 67, co. 3, lett. d, l. fall.) è andato a modificare anche la disciplina dell¿azione revocatoria fallimentare comportando un ampliamento del ventaglio degli atti esenti dall¿azione stessa. Il volume si sofferma, inoltre, sul sistema delle azioni revocatorie nell'amministrazione straordinaria delle grandi imprese ex l. n. 95/79 prima ed ex d.lgs. 270/1999 poi, con riferimento, in particolare, al caso Parmalat. Si analizza, di conseguenza, il problema della contrarietà alla normativa comunitaria in materia di aiuti di Stato, sollevato soprattutto in vigenza dell¿originaria disciplina dell¿amministrazione straordinaria proprio riguardo all¿esercizio delle azioni revocatorie. Si evidenzia, inoltre, come la revocatoria fallimentare inserita nella procedura di cui alla legge Marzano diventa, mero strumento finalizzato alla conservazione e al risanamento della grande impresa insolvente. Completa il volume un'analisi della revocabilità del trust, istituto tipico del diritto anglo-americano ed applicato anche nell'ordinamento italiano, ma il cui utilizzo è stato finora contrastato dalla mancanza di una normativa certa, sia fiscale, sia civilistica. Uno strumento di lavoro aggiornato e di facile consultazione, un vademecum sulle azioni revocatorie.
Direttore Collana: Ciro Riviezzo

Prodotti correlati