La convenzione europea sulla biomedicina.

Non Disponibile
Codice Prodotto
000383414
 
Anno di edizione
2009
Pagine
XVII - 264
ISBN
9788814146633
Materia
Internazionale pubblico e privato, Filosofia e teoria generale del diritto
28,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il volume focalizza la sua attenzione sul dibattito etico e giuridico che circonda la ricerca. Più precisamente, l'oggetto di questo lavoro è l'analisi della evoluzione, nella forma e nei contenuti, degli strumenti internazionali che regolano la ricerca scientifica, un'analisi che si concentra soprattutto sulla Convenzione del Consiglio d'Europa per la protezione dei diritti umani e la dignità dell'essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina del 1997 (c.d. Convenzione sui diritti umani e la biomedicina). Il percorso inizia dall'analisi delle nozioni di dignità umana e diritti della persona nelle questioni attinenti alla bioetica, sottolineando che il legame tra bioetica e diritti umani non è universalmente accettato, si effettua poi una ricognizione delle norme internazionali che governano la ricerca biomedica, infine, vengono analizzati gli aspetti etico-giuridici delle diverse forme di ricerca sull'embrione umano.

Prodotti correlati