Origine ed evoluzione del pensiero ragionieristico.

Disponibile
Codice Prodotto
000408285
 
Anno di edizione
2003
Pagine
XV - 582
ISBN
9788814100451
Area di interesse
Professione
Materia
Economia e aziende
38,50 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Partendo dalle origini dell'uomo, il testo tratta della nascita e dello sviluppo del pensiero ragionieristico in tutto il mondo nel tempo significativo, dimostrando come la ragioneria abbia un'origine del tutto spontanea e come la letteratura contabile abbia preso le mosse dall'India del Nord e abbia fatto registrare, nel tempo, un percorso verso Occidente per poi tornare, negli ultimi secoli, di nuovo verso Oriente. Il testo prende le mosse dal dubbio che nello sviluppo del pensiero contabile si sia verificato, nel XV secolo, un errore nell'elaborazione dottrinale della partita doppia e come questo errore abbia avuto e continui ad avere gravi conseguenze in tema sia di apprendimento delle tecniche contabili sia di elaborazione delle tecniche bilancistiche. Ulteriore aspetto rilevante del testo è quello relativo al progressivo ingresso del diritto nella ragioneria fino al punto che oggi è più corretto parlare di un "diritto del bilancio", essendo rimasto di competenza della materia aziendale soltanto una "ragioneria gestionale d'impresa". Gli ultimi due capitoli propongono una correzione dell'errore di cui sopra e una risitemazione della materia.

Prodotti correlati