Quaderni fiorentini

Per la storia del pensiero giuridico moderno Volume XLII (2013)

Disponibile
Codice Prodotto
000416961
 
Anno di edizione
2013
Pagine
812
ISBN
9788814181696
Area di interesse
Professione
Materia
Storia del diritto
81,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il volume 42 (2013) dei «Quaderni Fiorentini» ha un carattere miscellaneo. I contributi sono comunque riconducibili ad aree tematiche coerenti con linee di indagine sviluppate nel corso del tempo dalla rivista. Problemi di teoria e metodo e analisi della storiografia giuridica sono presenti nella sezione Modelli e dimensioni: Marco Fioravanti scrive in tema di schiavitù, David Garland sull'apporto dell'opera di Foucault alla storia della criminologia, Emilio Santoro sull'«arte di ignorare i poveri», Bartolomé Clavero sulla recente produzione storiografica comparsa in occasione del bicentenario della Costituzione di Cadice, Roberto Bartoli sui paradigmi del diritto e della carità; Ernesto De Cristofaro su regime nazista e cinema. I temi proposti si confrontano e si intrecciano con i saggi presenti nella sezione dedicata a La dimensione giuridica (Massimo La Torre scrive sul controllo giudiziario della produzione legislativa, Francesco Palazzo sull¿«obbligo di verità» gravante sul legislatore, Federigo Bambi sulla 'chiarezza' del diritto, Maria Sole Testuzza sullo ius in corpus nel Code Napoléon, Clara Álvarez sulle deputazioni provinciali in Spagna), con i profili di giuristi e le ricostruzioni di istituti della sezione Figure dell¿esperienza (Paolo Grossi tratteggia la figura di un Enrico Finzi attento alla complessità storica del diritto; Giacomo Pace segue le vicende dell'enfiteusi), con le ricognizioni critiche della recente produzione storico-giuridica proposte nelle ampie sezioni dedicate alle Letture, agli ¿a proposito di¿ e alle Discussioni. Infine, nella sezione Testimonianze, Paolo Grossi legge Ovidio Capitani 'giurista' e l'intervista a Miguel Rodríguez-Piñero segue le trasformazioni del diritto del lavoro dai diritti nazionali del Novecento alle odierne trasformazioni dell'età della globalizzazione.
Coordinatore Volume: Cazzetta Giovanni

Prodotti correlati