Il riciclaggio nella giurisprudenza.

Normativa e prassi applicative.

Disponibile
Codice Prodotto
000451670
 
Anno di edizione
2011
Pagine
X - 138
ISBN
9788814155628
Area di interesse
Professione
Materia
Penale
12,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'impianto penalistico dei delitti contro il patrimonio vede protagonista il riciclaggio, sempre più spesso agli onori della cronaca. Incentrato sull'art. 648-bis e sul 648-ter, che sono figli dell'art. 648, che reca la ricettazione, esso è comunque da rivedere, secondo i più. Mentre la giurisprudenza, per merito della Cassazione, solo di recente pare aver posto un convincente paletto tra le tre ipotesi delittuose. Ipotesi di riforma viaggiano attualmente in Parlamento e se ne dà conto in questo volume. Il riciclaggio da "reimpiego" forse non ha più ragione di esistere, se non quando riconducibile a delitti, presupposto che siano di matrice fiscale; ma qui la voragine ermeneutica è ancora aperta. Il volume mira alla ricostruzione delle fattispecie ad oggi vigenti, curandosi dell'opera della giurisprudenza e della dottrina. Il testo finale risulta agevole per i professionisti, nonchè per gli studiosi della materia. Non mancano riferimenti operativi anche per i soggetti che devono applicare la normativa di prevenzione del riciclaggio in Italia.

Prodotti correlati