La voce del diritto attraverso i suoi silenzi.

Tempo, silenzio e processo amministrativo.

Disponibile
Codice Prodotto
000467145
 
Autore
Anno di edizione
2012
Pagine
X - 286
ISBN
9788814169434
Area di interesse
Professione
Materia
Processo amministrativo
30,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il lavoro presenta una analisi sul fenomeno del silenzio sotto l'aspetto giuridico. Si sviluppa, data la sua valenza, in più fasi, al fine di evidenziarne la rilevanza nelle varie dimensioni. Innanzitutto viene offerto un inquadramento dal punto di vista etimologico, filologico ed un excursus del fenomeno del silenzio nell'ambito della letteratura classica latina e greca. In secondo luogo, vengono delineati i 'vestimenta' del silenzio, iniziando dalle interpretazioni ereditate dalle fonti romane. In terzo luogo si tratteggia il ruolo del silenzio nei diversi settori del diritto. Si argomenta, poi, sul fatto-silenzio nell'ambito dei rapporti tra privato e amministrazione e su elementi connessi, come il tempo, gli effetti ed il rito previsto dal Codice del processo amministrativo. Si sottolinea, quindi, l'incidenza della responsabilità del silenzio e come sia indispensabile il ruolo dell'interprete e del giurista.
Autore: Renato Rolli

Prodotti correlati