Il controllo parlamentare sul governo nel Regno Unito.

Un contributo allo studio del parlamentarismo britannico.

Disponibile
Codice Prodotto
000471765
 
Anno di edizione
2012
Pagine
XXIV - 250
ISBN
9788814156809
Professione
Materia
Comunita' europee e unione europea
29,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Nel parlamentarismo britannico, il continuum tra Governo e maggioranza parlamentare consente all¿esecutivo di attuare il proprio programma attraverso l¿attività legislativa, mentre nel controllo sull'operato dell¿esecutivo lo stesso legame costituisce un ostacolo all¿esercizio della funzione, poiché controllore e controllato in parte coincidono. Tale constatazione fonda la centralità dell¿opposizione ufficiale nel controllo sull'esecutivo, ma non revoca in dubbio l'attribuzione della funzione alla Camera dei Comuni, in qualità di organo rappresentativo del popolo, anello di congiunzione tra popolo e Governo. D'altro canto, la presenza del continuum solleva molteplici interrogativi sull'interesse e sulla capacità del Parlamento di controllare l'esecutivo, nonché sulla possibilità/necessità che nell'esercizio della funzione l'Assemblea rappresentativa sviluppi una maggiore indipendenza da esso. Da queste domande nasce uno studio finalizzato a indagare gli strumenti e gli esiti del controllo sul Governo svolto dalla Camera dei Comuni complessivamente intesa. La ricerca è divisa in due parti. La prima indaga le origini storiche e le controverse evoluzioni della convenzione costituzionale della responsabilità ministeriale, che nell¿ordinamento britannico fonda il controllo parlamentare sul Governo. La seconda esamina gli strumenti utilizzati dalla Camera rappresentativa nell¿esercizio della funzione. Emerge così una pluralità di logiche a volte trascurata dalla dottrina italiana. Quella oppositoria, che implica uno ¿scontro¿ tra Governo e opposizione (interrogazioni e dibattiti), quella bipartisan, che mette in campo il clivage che separa il Parlamento dal Governo, e quella che rafforza il controllo politico con l¿ausilio di strutture serventi il Parlamento (Parliamentary Ombudsman, Comptroller & Auditor General e National Audit Office). L'analisi consente di intercettare gli sviluppi recenti del parlamentarismo britannico in relazione al rapporto tra Governo e maggioranza parlamentare, all¿assetto dei rapporti di forza tra Parlamento e Governo e agli sforzi messi in campo dalla Camera rappresentativa per bilanciare quel rapporto a favore del Parlamento.

Prodotti correlati