Flessibilita' aziendale e strumenti di controllo direzionale.

Non Disponibile
Codice Prodotto
000477687
 
Anno di edizione
2012
Pagine
XIV - 106
ISBN
9788814175985
Area di interesse
Professione
Materia
Economia e aziende
12,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Per le imprese è fondamentale saper gestire il cambiamento indotto dalla turbolenza ambientale. In generale, per flessibilità s'intende la capacità di adattare le proprie risorse in funzione delle condizioni esterne preferibili per lo sviluppo aziendale. In uno scenario in cui il mercato non è in grado di assorbire tutta la produzione, l'utilizzo di impianti dedicati comporta notevoli rischi nella gestione aziendale. La variabile strategica diventa pertanto "la capacità di organizzare la produzione in modo estremamente flessibile, al fine di poter variare le quantità e le qualità prodotte, in funzione degli andamenti del mercato". Flessibilità aziendale significa anche essere pronti a sacrificare sunk costs non più sfruttabili e ad abbandonare gli standard della produzione di massa in modo da inseguire una domanda meno controllabile. Secondo il modello della produzione flessibile, gli impianti sono poco specializzati e pertanto idonei a produrre diverse tipologie di output. La flessibilità strategica dell'impresa deriva dunque da tre condizioni essenziali: 1)l'abilità del vertice aziendale di percepire la necessità del cambiamento in senso strategico; 2)la forza detenuta nei mercati serviti e quella accessibile nei mercati da conquistare; 3)la mobilità delle risorse impiegate. In altre parole, per mutare obiettivi e strategie imprenditoriali è necessario che, insieme alla volontà di cambiamento, sussistano delle opportunità favorevoli di variazione sia nei rapporti prodotto-mercato, sia della struttura delle risorse di proprietà dell'impresa. Un'impresa, dunque, è tanto più flessibile sotto il profilo strategico, quanto più rapidi possono essere gli adattamenti degli obiettivi e della strategia nei confronti dell'evoluzione dell'ambiente esterno e quanto più economici si rivelano i mutamenti delle risorse. La ricerca continua della flessibilità costituisce un'importante "leva" che insieme con altre variabili quali il tempo, la qualità e la varietà contribuisce a migliorare la produttività dell'impresa.

Prodotti correlati