I provvedimenti d'urgenza.

Art.700 cod. proc. civ. (Magis imperii quam iurisdictionis). Seconda edizione.

Disponibile
Codice Prodotto
000507551
 
Anno di edizione
2011
Pagine
XVI - 378
ISBN
9788814160844
Area di interesse
Professione
Materia
Processo civile
39,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'esigenza di provvedimenti che "cautelino" chi fa valere un proprio diritto dai tempi necessari alla decisione della controversia è esigenza che trova costante disciplina nel codice di rito, che individua procedimenti dichiaratamente speciali e sommari. Sono infatti proposti provvedimenti muniti immediatamente di esecutorietà (quali il decreto ingiuntivo e l'ordinanza provvisoria di rilascio, ex art. 665 cod. proc. civ.) ed altri che aggiungono il carattere della cautelarità consentendo al giudice di adottarli svolgendo un'istruttoria sulla base di regole procedimentali che egli stesso "inventa" di volta in volta, restando obbligato solo al rispetto del contraddittorio, anch'esso rinviabile in seconda battuta a fronte dal rischio che, se non vi è la "sorpresa", possa restare pregiudicata l'attuazione del provvedimento emesso. L'art. 700 del codice di rito valorizza in maniera forte, un percorso per la garanzia immediata del diritto del singolo, gravemente minacciato e non in grado di sopportare i tempi del processo per il suo riconoscimento; d'altra parte, posiziona, in taluni casi, l'attività del giudice al confine tra giurisdizione e regolazione, con "puntate" verso quest'ultima: magis imperii quam iurisdictionis è espressione che coglie tutte le implicazioni del fenomeno. Seconda edizione aggiornata alla più recente giurisprudenza.
Direttore Collana: Fortunato Lazzaro

Prodotti correlati