La prova nel processo civile.

Disponibile
Codice Prodotto
000552962
 
A cura di
Anno di edizione
2012
Pagine
XVI - 1168
ISBN
9788814157585
Area di interesse
Professione
Materia
Civile, Processo civile
120,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Questo volume costituisce una sorta di ideale continuazione de "La prova dei fatti giuridici" pubblicato sempre nel Trattato nel 1992. In quel lavoro si discuteva una serie di problemi che si potrebbero definire di teoria generale della prova. Ora vengono invece affrontati in modo analitico i vari argomenti che riguardano la prova nel processo civile, dalla deduzione, ammissione e assunzione delle prove sino alla valutazione finale di esse, includendo uno studio esteso ed approfondito dei vari mezzi di prova. Particolare attenzione viene dedicata al diritto positivo italiano attuale, ma non mancano riferimenti di carattere teorico, storico e comparatistico. La finalita' che si e' perseguita e' appunto quella di fornire al lettore un'analisi il piu' possibile completa e documentata del fenomeno probatorio, delle norme che lo disciplinano e dei problemi che ne derivano, nell'ambito della giustizia civile. Nei limiti del possibile, in una situazione in cui le regole processuali cambiano continuamente -ma in maniera casuale e disordinata- anche con riferimento alla disciplina delle prove, e una fluviale giurisprudenza costringe ad una informazione quasi quotidiana, vengono indicati i necessari riferimenti normativi, di dottrina e di giurisprudenza. Si sono comunque individuate le principali linee di tendenza che sono emerse negli ultimi anni, e che -per quanto si puo' prevedere- caratterizzeranno anche il prossimo futuro. Non si puo`comunque evitare di considerare che in larga misura l'attuale disciplina delle prove nel nostro ordinamento costituisce la parte piu`obsoleta, formalistica ed inutilmente complicata dell'intera disciplina del processo civile. Si deve dunque auspicare una riforma profonda, completa e culturalmente matura dell'intera materia, benche' -al riguardo- non siano finora emerse intenzioni significative del legislatore.Il volume e' stato redatto, oltre che da Michele Taruffo, da alcuni suoi valenti collaboratori, e si caratterizza per una impostazione omogenea e coerente, che certamente non sfuggira' al lettore.

Prodotti correlati