La natura del trasporto stradale di merci.

Disponibile
Codice Prodotto
000555491
 
Anno di edizione
2012
Pagine
X - 150
ISBN
9788814175657
Professione
Materia
Circolazione stradale, Diritto dei trasporti
15,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'opera affronta un tema tradizionale, la natura del trasporto stradale di merci. Muove dalla ricostruzione consolidata sia in dottrina, sia in giurisprudenza secondo cui tale fattispecie negoziale sarebbe una ipotesi particolare di contratto a favore di terzi; ne evidenzia gli elementi distonici che inducono a considerare il contratto stradale di merci una figura strutturalmente differente da quella disciplinata dall'art. 1411 cod. civ. L'opera si accosta in modo critico alla tesi, forse più innovativa, che ha tentato di offrire una ricostruzione più consona alla tipicità del contratto stradale di merci e che si fonda sulla pretesa riconducibilità di questo ultimo alla delegazione di pagamento. Poi, essa procede a contestare le ragioni che hanno portato alla configurazione del trasporto come cessione del contratto. Il lavoro risponde al quesito iniziale sulla natura del trasporto stradale di merci dopo avere preso coscienza del fatto che solo alcune delle posizioni soggettive nascenti dal contratto si trasferiscono al destinatario, delle altre continua a essere titolale lo stesso mittente. Proprio sulla base di questa riflessione si è configurato il trasporto stradale di merci come una ipotesi di cessione non tanto del contratto quanto di singole posizioni creditorie. L'individuazione della natura del trasporto stradale di merci non è una ricerca fine a se stessa, ma il presupposto per la corretta individuazione dei soggetti che possono agire per l'azione di risarcimento dei danni, in un contesto in cui, in modo spesso apodittico, a giurisprudenzaha individuato il titolare di tale azione a volte nel mittente, a volte nel destinatario.

Prodotti correlati