"Audi iuppiter".

Il collegio dei feziali nell'esperienza giuridica romana.

Disponibile
Codice Prodotto
000563340
 
Anno di edizione
2011
Pagine
VIII - 278
ISBN
9788814157660
Area di interesse
Professione
Materia
Storia del diritto
28,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Roma, nella conquista egemonica del mondo mediterraneo (VI-I secolo a.C.), costruì rapporti di pace e di guerra con una moltitudine di popoli. Chi furono gli artefici di tali relazioni? Di quali strumenti giuridici e diplomatici si avvalsero? La scienza del diritto Rinascimentale individuò tali soggetti nei sacerdoti dell¿antichissimo Collegio dei feziali, senza riuscire però a determinarne la natura: giuristi e/o ambasciatori? Con la presente ricerca si avanza una soluzione, interrogando le testimonianze di quel passato sull'intreccio del potere politico con il diritto e la diplomazia.

Prodotti correlati