Le opposizioni esecutive.

Opposizioni all'esecuzione. Opposizioni agli atti esecutivi. Sospensione dell'esecuzione. Estinzione dell'esecuzione.

Disponibile
Codice Prodotto
000597141
 
Anno di edizione
2002
Pagine
XLVIII - 670
ISBN
9788814093623
Area di interesse
Professione
Materia
Processo civile
44,50 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'attuazione concreta del diritto "liquido ed esigibile", accertato con un provvedimento del giudice o attestato da un atto al quale la legge attribuisce efficacia esecutiva, si realizza, se l'obbligato non adempie spontaneamente, nel processo esecutivo: un procedimento di natura giurisdizionale condotto dal giudice con la finalità di perseguire, come si è efficacemente osservato, il "programma delineato nel titolo esecutivo". Talvolta questo programma si attua senza ostacoli, sotto il controllo del giudice; più spesso le parti si confrontano, da prospettive contrapposte, sulla effettiva esistenza del diritto a procedere esecutivamente o sulla corretta applicazione delle regole processuali. Se il giudice dell'esecuzione, con gli strumenti "ordinatori" riconosciutagli, riesce a risolvere il contrasto, questo si riduce ad un "incidente" interno alla procedura esecutiva; se le parti (o i terzi che ne hanno diritto) chiedono che la controversia sia decisa con efficacia di giudicato, sorge la necessità di un processo di cognizione ordinario, separato e distinto rispetto al processo esecutivo. L'insieme delle norme che disciplinano questo tipo di giudizio e ne individuano gli effetti mediati ed immediati sulla procedura esecutiva costituisce il sistema delle opposizioni esecutive, del quale si è tentata una ricognizione attraverso la raccolta dell'ampia casistica pervenuta all'attenzione dei giudici di merito e di quello di legittimità e la collocazione ragionata delle fattispecie. La rassegna si è estesa all'istituto della estinzione della procedura esecutiva per i numerosi punti di quello di contatto tra le vicende che ostacolano, e talvolta impediscono, il corso dell'esecuzione e quelle che portano alla sua anticipata conclusione. Si è voluto in tal modo fornire, agli operatori, un quadro complessivo della giurisprudenza relativa alle materie regolate dai titoli V e VI del libro terzo del codice di procedura civile.
Direttore Collana: Fortunato Lazzaro

Prodotti correlati