Trattato di diritto di famiglia.

Volume II - Filiazione. A cura di Giorgio Collura, Leonardo Lenti e Manuela Mantovani.

Non Disponibile
Codice Prodotto
000632104
 
Anno di edizione
2002
Pagine
XXI - 1286
ISBN
9788814094026
Disponibilità
volume fuori catalogo
Area di interesse
Professione
Materia
Persone: famiglia e minori
110,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Contributi di: C. Campiglio, G. Collura, G. De Cristofaro, F. De Scrilli, M. Di Nardo, L. Fadiga, L. Lenti, M. Mantovani, L. Pineschi, P. Ubaldi, G.M. Uda, P. Vercellone. Un Trattato di diritto di famiglia è una estesa, analitica osservazione del diritto come specchio della società che organizza. Le sue finalità sono interne al sapere giuridico, e quindi l'osservazione non è immediatamente interessata a cogliere nelle norme, nelle sentenze e nelle opinioni il valore di immagine della realtà sociale. Tuttavia lo studioso, il professionista, il magistrato che si occupano di diritto di famiglia hanno ben presente che in questa materia, come in ogni campo del diritto ma forse con più accentuata vivacità, la realtà rispecchiata "entra" nello specchio e ne modella le fibre, adeguando la realtà giuridica alle evidenze e alle esigenze dell'esperienza; questa irruzione avviene, naturalmente, con l'interpretazione e l'applicazione, ed è ciò a cui ci riferiamo parlando di "diritto vivente". La connessione tra disegno normativo ed esperienza è il luogo in cui incontriamo le linee-guida per la lettura del sistema: quelle tracce più profonde, per quanto esse pure in continua trasformazione, che formano il cartone del mobile affresco che un Trattato ha il compito di rappresentare; tracce che si formano per il gioco combinato degli enunciati normativi e delle applicazioni, anche le più minute, in costante rimbalzo di influssi. Scopo dell'opera è rendere conto di questo disegno così come si forma in ciascun settore, rispondendo puntualmente alla domanda di chi lo consulta a partire dal caso da risolvere, ed impegnando, a tal fine, ogni risorsa di casistica giurisprudenziale, ed oltre, ove necessario, la responsabile opinione dell'autore. La stessa esigenza di contatto con la realtà esige il costante raffronto comparatistico, l'attenzione al diritto internazionale privato, l'integrazione degli aspetti di diritto civile con quelli di diritto penale e di diritto processuale civile e penale.

Prodotti correlati