Il federalismo fiscale in Europa

Disponibile
Codice Prodotto
024188979
 
A cura di
Anno di edizione
2014
Pagine
244
ISBN
9788814183416
Professione
Materia
Internazionale pubblico e privato
25,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

A più di un decennio dalla revisione costituzionale del titolo V, l'art. 119 Cost. registra una prima attuazione in materia di federalismo fiscale con l. n. 42/2009 (legge cd Calderoli). Il contrasto della crisi economica sopravvenuta ha imposto l¿adozione di misure governative che hanno portato all¿accentramento e alla centralizzazione della spesa pubblica, con evidenti effetti (sospensivi e/o solo di ritardo) sull¿attuazione della delega contenuta nella legge Calderoli. Il volume pubblica le analisi scientifiche di accreditati studiosi europei e italiani sulle prospettive e sui limiti del cd federalismo fiscale nell'esperienza italiana e di alcuni fra i più significativi Stati europei a base unitaria (Francia), regionale (Spagna, Italia) e federale (Germania). In particolare, costituiscono oggetto di approfondimento critico le relazioni esistenti fra forme del decentramento territoriale del potere ed eguaglianza dei cittadini a prescindere dai territori di residenza. Sotto questo profilo, la legge Calderoli sul federalismo fiscale disciplina la materia evidenziando dubbi di legittimità costituzionale con riguardo specifico alla questione della mancata copertura integrale (finanza pubblica) delle funzioni legislative e amministrative allocate a livello territoriale. Il futuro della legislazione di valorizzazione del sistema autonomistico nel Paese, nell¿ottica dell¿auspicata (e attesa) Carta delle autonomie locali, dovrà risolvere tali dubbi, affrontando in tal modo le problematiche sollevate dal governo degli interessi e, al tempo stesso, della garanzia dei diritti di cittadinanza (unitari e sociali) secondo modalità rispettose dei principi dello Stato di diritto sociale.
A cura di: Silvio Gambino

Prodotti correlati