Il contratto a termine e la somministrazione

Disponibile
Codice Prodotto
024190805
 
Anno di edizione
2016
Pagine
XIV - 242
ISBN
9788814201608
Area di interesse
Professione
Materia
Lavoro: previdenza e sindacale
26,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il volume tratta la complessa e controversa materia dei contratti a termine e della somministrazione di manodopera, alla luce delle recenti riforme, in particolare il d.l. n. 34/2014 (c.d. decreto Poletti o Jobs Act I) e il d.lgs. n. 81/2015 sul riordino delle tipologie contrattuali, emanato in attuazione della legge delega 10 dicembre 2014, n. 183 (c.d. Jobs Act II). Con riferimento al contratto di lavoro a termine, vengono affrontate le questioni relative all'applicazione del limite quantitativo, alla durata del contratto e alle proroghe, al diritto di precedenza dei lavoratori a termine rispetto ad eventuali assunzioni a tempo indeterminato, in un costante confronto tra la disciplina di cui al d.lgs. n. 368/2001, in vigore sino al 24 giugno 2015, e la nuova, risultante dagli artt. da 19 a 29 del d.lgs. n. 81/2015. La "rivoluzione" attuata dalla riforma sul contratto a termine "acausale" si riverbera anche sulla somministrazione di manodopera, che nella quotidianità si presenta in modo del tutto prevalente nella forma a tempo determinato. Vengono inoltre analizzati i rapporti fra somministrazione e lavoro negli appalti, lo svolgimento del rapporto di lavoro somministrato, poteri e doveri dell'utilizzatore, fino ai diritti sindacali e ai profili collettivi. La trattazione, quindi, ricostruisce i principali aspetti problematici della recente riforma e le possibili soluzioni sul piano interpretativo e applicativo, in una materia sensibilissima, da sempre caratterizzata dall'ormai perenne e acceso dibattito tutela/flessibilità.

Prodotti correlati