LA MESSA ALLA PROVA NEL PROCESSO PENALE

Le applicazioni pratiche della legge n. 67/2014

Verifica disponibilità
Codice Prodotto
024191232
 
Anno di edizione
2015
Pagine
XII - 180
ISBN
9788814201233
Disponibilità
volume fuori catalogo
Area di interesse
Materia
Processo penale
Professione
Prezzo speciale 22,80 € Prezzo normale 24,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

La legge n. 67/2014 ha introdotto nell'ordinamento italiano la sospensione del procedimento con messa alla prova per gli imputati o indagati maggiorenni. Si tratta di un nuovo rito alternativo al dibattimento, il cui esito positivo comporta l'estinzione del reato ed è destinato a risolvere, in conformità alle direttive europee, la questione del sovraffollamento delle carceri. Il volume approfondisce le disposizioni introdotte dalla nuova normativa, indica le strategie difensive da utilizzare e analizza i rapporti con la messa alla prova nel processo minorile e con l'estinzione conseguente a condotte riparatorie, la probation nei modelli processuali anglosassoni, le linee guida dettate dal Consiglio d'Europa e dai vari Tribunali italiani per la corretta applicazione dell'istituto. L'opera affronta anche numerose questioni applicative, quali quelle di diritto intertemporale legate alla incompletezza del testo normativo e alla anomala natura mista del nuovo istituto, allo stesso tempo sostanziale e processuale. Completa il lavoro un utile formulario contenente gli schemi delle varie istanze da presentare all'Autorità Giudiziaria e alle altre istituzioni incaricate.

Prodotti correlati