Procedimenti non contenziosi

Disponibile
Codice Prodotto
024193078
 
A cura di
Anno di edizione
2016
Pagine
XXX - 484
ISBN
9788814209437
Area di interesse
Professione
Materia
Processo civile
55,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Antiche situazioni hanno indotto il legislatore codicistico a dettare particolare disciplina, sostanziale e rituale di notevole elasticità istruttoria e decisionale, con provvedimenti resi celermente, anche se rebus sic stantibus. modificabili e revocabili. Si tratta di interventi immediati dell'A.G in situazioni che coinvolgono le presone bisognevoli di protezione più o meno intensa e spaziano - a seconda del grado di infermità - dall'interdizione alla nomina di un amministratore di sostegno. Sott'altro aspetto anche momenti di crisi familiare - con rotture più o meno traumatiche - vedono l'intervento dell'A.G., particolarmente attenta alla tutela dei minori. L'immediatezza di provvedimenti si pone, ancora, in materia successoria, quando con la «sigillazione» occorre evitare il rischio di dispersione di beni dell'asse relitto oppure, per le vicende più varie, inventariarli e, a volte, farli amministrare da un curatore (dell'eredità giacente). La stessa immediatezza occorre sovente per rendere possibile la gestioni di comunioni, con speciale riguardo al condominio, sull'amministrazione del quale l'A.G. è chiamata a intervenire con rapidità (e al di fuori di qualsivoglia «lite») per supplire all'inattività dei privati. Nuove evenienze - caratterizzate sempre dalla necessità di ovviare i tempi biblici di un processo ordinario - hanno indotto, nell'ultimo periodo, il legislatore a intervenire, da una parte, attraverso la «semplificazione dei riti» e la introduzione della negoziazione assistita, quale strumento di soluzione concordata della lite; dall'altra con la valorizzazione del (nel frattempo introdotto) procedimento sommario di cognizione che presenta tutti quegli aspetti di elasticità rituale che consentono la risposta rapida che la situazione sollecita e che implicano la tutela di valori assoluti; sono i casi del trattamento sanitario obbligatorio, della rettificazione di attribuzione di sesso, del controllo delle elezioni degli enti locali. Il presente lavoro ha scelto di soffermarsi su questi istituti, indicandone la disciplina e individuando il filo rosso che consente di cogliere mutamenti ordinamentali, forieri in prospettiva di ulteriori sviluppi per la realizzazione di una risposta pronta ed efficiente alla domanda di Giustizia dei cittadini.

Prodotti correlati